Sunday, March 24, 2013

Fresh fruit tart

In the past couple of weeks I've been dragged into this whole drawing thing, reading blogs, trying to figure out how to use photoshop-like programs to improve my sketches, looking for new subjects and techniques, etc...but it's time to switch the topic to something you might be more interested in...FOOD! :D
So I will share the recipe of this fruit pie, quite simple but really nice, especially in the summer, when, in my opinion, you can find the best fruits!

For the crust:
500 gr flour
250 gr sugar
250 gr butter
2 whole eggs + 2 yolks
lemon zest
1/2 teaspoon baking powder*

For the  custard:**
1/2 lt milk
2 egg yolks
4 spoons sugar
2 fulls spoons flour
vanilla flavour
lemon flavour

Fresh fruits
Food grade gelatin for glazing 

*this last ingredient is actually a bit unortodox..in the, let's say, proper recipe no baking powder is required..up t you!
**Again, the classical recipe for custard has many more eggs, but this lighter alternative is very nice as well..fell free to replace it with your ownn custard recipe! 

Preheat the oven to 180°, and start preparing the crust: work the flour with the butter until you obtain a crumbly mixture, then form a fountain with it and add the sugar, the eggs, the lemon zest, and, if you use it, the baking powder. Quickly work the ingredients (somewhere I read that you only need 7 minutes)  until you obtain a ball of dough. Wrap it in plastic and let it rest in the fridge for about 30 minutes.
Once this time has passed, with the help of a rolling pin form a sheet of pastry, that should be about 1.5-2 cm thick, and lay it in a buttered and floured tray. Cover the dough with baking paper and dry beans, so that you obtain a uniform layer once the pie is cooked. Bake in the oven for 40' and let it cool down completely.
To prepare the custard warm up some milk with the lemon and vanilla flavors. In a separate container whisk the eggs with the sugar, then add the flour. Mix the warm milk to the mixture and put it again on the stove. Keep stirring and cooking until the custard boils. Cover with a sheet of plastic foil to avoid the formation of a thick film on the surface, let it cool down a little bit, and then pour it in the pie, making sure to cover it homogeneously.
Once the custard is completely cold add the fruits you chose for your pie, trying to make it pretty (and prettier than mine! :P)
In order to avoid that the fruit gets dark I add a gelatin glazing: I use this powder that you melt in water, boil up and then brush over the pie...et voilà!





PS: Sorry about the picture, it is not a nice one...It was taken years ago, but this is the only one I took a picture of..next time I will be less stingy with the fruit!



CROSTATA DI FRUTTA FRESCA

Nelle ultime settimane sono stata molto presa dal disegno, leggendo blog, cercando di capire come usare photoshop et similia per migliorare i miei schizzi, cercando nuovi soggetti e tecniche, eccetera...ma e' giunta l'ora di spostarsi verso un argomento che forse vi interessera' di piu'... CIBO! :D 
Percio' oggi pubblicherò la ricetta di questa crostata di frutta fresca, che a mio parere da' il meglio in estate, quando si trova la frutta migliore!

Per la frolla:
500 gr farina
250 gr burro
250 gr zucchero
2 uova intere e 2 tuorli
la buccia di un limone grattugiata
la punta di un cucchiaino di lievito*

Per la crema:**
1/2 lt latte
2 tuorli
2 cucchiai colmi di farina
4 cucchiai rasi di zucchero
essenza di vaniglia
scorza di un limone o essenza di limone

Frutta fresca a scelta
Gelatina alimentare per la copertura

*La maggiorparte di voi inorridirà per la presenza del lievito nella ricetta della pasta frolla...lo so, non ci va, ma questa è la ricetta di mia mamma, e la mamma ha sempre ragione! ;)

** Anche per la crema, la classica pasticcera prevede l'utilizzo di più uova, ma questa versione leggera secondo me ha il suo perchè. Chiaramente potrete sostituirla con la vostra ricetta per la crema pasticcera ;)

Preparate la pasta frolla: con la punta delle dita lavorate insieme la farina, che avrete versato sul vostro ripiano di lavoro, con il burro ammorbidito, finche' avrete ottenuto un composto bricioloso. A questo punto unite lo zucchero e formate una fontana, al centro della quale ponete le uova, la buccia del limone grattugiata, e il lievito (si, si, lo so..argh!).  Lavorate velocemente fino ad ottenere un impasto sodo, coprite con della pellicola e mettete a riposare in frigo per 30 minuti. Una volta passato questo tempo, infarinate il piano di lavoro, e con l'aiuto di un mattarello stendete la frolla in un foglio alto circa 2 cm. Trasferite in uno stampo per crostate che avrete precedentemente imburrato e infarinato, coprite con della carta da forno e uno strato di fagioli secchi, in modo che la superficie della vostra crostata, una volta cotta, sia bella uniforme. Cuocete in forno a 180° per circa 40 minuti e lasciate raffreddare.
A parte preparate la crema: mettete a scaldare il latte con i semi di vaniglia e la scorza del limone (o le essenze). In una terrina sbattete  tuorli con lo zucchero, quindi unire la farina. Quando il latte si sara' intiepidito rimuovete la scorza di limone e unitelo a poco a poco al composto di uova, sempre mescolando e facendo attenzione che non si formino grumi. Rimettere sul fuoco e portare ad ebollizione sempre mescolando. Una volta addensata la crema, coprite con una pellicola a contatto in modo che non formi una pellicola in superficie. Lasciate stiepidire leggermente, versatela sulla base della crostata e livellate con il dorso di un cucchiaio. Lasciate raffreddare completamente prima di guarnire con frutta fresca a vostra scelta. Per non far annerire la frutta io uso della gelatina alimentare in bustine: si fa bollire in acqua e poi si versa/spennella sopra la crostata in modo da coprirne la superficie in maniera uniforme...et voilà!


PS: scusate per la foto, non è delle migliori..e nemmeno la torta...la preparazione risale ad anni fa, ma è l'unica di cui ho conservato uno scatto...La prossima volta sarò meno tirchia con la frutta! ;)